Jump to content
This site uses cookies! Learn More

Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. :)

Giuseppe_Mazzei

ROTW Members
  • Content Count

    139
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Giuseppe_Mazzei last won the day on May 28

Giuseppe_Mazzei had the most liked content!

About Giuseppe_Mazzei

  • Rank
    Patentato

Profile Information

  • Sesso
    Male

Previous Fields

  • Punti Patente
    20

Recent Profile Visitors

743 profile views
  1. Una gara sul filo del rasoio per tutti i 60 minuti. Prendo subito il ritmo rimanendo incollato a Pasquali, riuscendo a passarlo grazie ad un suo errore dopo pochi giri. Da lì in poi ce l'ho attaccato dietro, chiunque capirebbe che è più veloce di me. Il compito è guidare pulito: in questa pista so bene che passare è difficilissimo, se non impossibile. Qualche problemino con qualche doppiaggio, tantissimi problemoni con le gomme (guardate voi stessi le condizioni a fine gara), ma riesco in ogni caso a terminare primo sotto la bandiera a scacchi. Gara divertentissima e tanto, tanto difficile. Ci vediamo a Silverstone, pista che odio
  2. Per quanto riguarda la mia serata... i primi 5 minuti di qualifica li salto causa sigaretta, ma mi sono reso conto di aver fatto una gran cavolata. Il mio primo giro cronometrato è pieno di errori, ma le temperature che cambiano hanno reso l'auto inguidabile nella seconda parte delle qualifiche. Parto dunque terzo, un po' amareggiato. In gara punto "alla lunga", aumentando parecchio le pressioni per averle ideali nella fase notturna. Infatti entrano subito in temperatura (peccato che i freni siano rimasti freddi) ed arrivo lungo in fondo al kemmel, dovendomi accontentare di un secondo posto dietro Pasquali che ha un gran bel passo. Sono in media 3 decimi al giro più lento, ma fiducioso che nella seconda metà di gara avrei potuto recuperare (certo, poi il sorpasso sarebbe stata un'altra cosa). 29 minuti dal termine e le mie pressioni, con le temperature che si abbassano, iniziano a cadere anche loro, avvicinandosi ai valori ideali. Poi.... il nulla. Buio pesto, allarmi che suonano. Mamma enel ha deciso che l'intero quartiere sarebbe rimasto senza luce per una decina di minuti. Secondo 0 in campionato che pesa come un macigno. Attenzione rivolta, dunque, in terra inglese dove cercheremo di dire la nostra nella classifica team
  3. Una gara davvero difficile e complicata. Forse non meritavo la vittoria ma, con tutte le cose accadute in pista, mi sono ritrovato nuovamente a lottare con Pasquali per la testa della corsa e sono riuscito ad effettuare il sorpasso decisivo. Tanta adrenalina e tanti errori, con molte persone (Melonari, Gilli, Pasquali ed il sottoscritto) che si sono alternati in testa. Gara sicuramente bellissima da vedere, molto meno tattica di Monza, ma altrettanto divertente! Bravissimi tutti quanti. Ci vediamo domani con la 1.0
  4. Bella gara. Molto dura... Grande sudata con la quale sono stati messi in mostra aspetti positivi e negativi di questo simulatore. Il consumo gomme relazionato al carburante e quanto ca**o fa il carburante...! Avevo avuto questa impressione durante le scorse settimane, che 10 litri in più o in meno cambiavano parecchio... L'ho sempre quasi eticattata come "vabbe dai, sono io che giro meglio/peggio", ma stasera ho avuto la conferma di ciò che pensavo. Una piccolissima cosina cambia tutto e, stasera, questa è stata la chiave della mia vittoria. Dopo essere partito secondo (Che tempone stratosferico per la pole!) nella prima parte di gara mi rendo conto che Pasquali ha un passo di un decimo superiore a me. Non se ne va via percé sbaveggia un pochetto. Passo al piano B: tirare come un pazzo le marce per consumare più carburante (quanto in più? circa 4 litri in più in 12 giri sì e no) ed essere più leggero per capire se, dove e quando avrei avuto possibilità di vittoria. Mi avvicino, ma sbaglio, riprendo Pasquali ma l'ascari in scia è TOSTA di brutto.. A metà gara tendo a conservare il carburante per arrivare fino in fondo: gioco con l'ECU ed i giri motore per rimanere vicino al leader, mi bastava quello. Risparmio carburante ma, essendo più leggero, non perdevo nulla. A tre giri dal termine passo con ECU map 1 e mi butto in 3 giri da qualifica folle, con le gomme che non tenevano più una beneamata CEPPA Una piccola sbavatura di Pasquali mi permette di avere l'opportunità nella quale ho sperato tutto il tempo e non ho osato farmela scappare, chiudendo il sorpasso all'inizio del penultimo giro e prendendo per primo la bandiera a scacchi. Bella gara, bel simulatore, anche se più di qualcosina deve ancora essere sistemato. Auto continuamente diversa giro dopo giro e che richiede impegno non indifferente per portarla al limite. Chiudo ringraziando tutti per la bella serata. Complimenti vivissimi all'organizzazione, ai partecipanti ed al mio diretto avversario di stasera. Ci vediamo a Misano!
  5. Buongiorno! Per la prima gara sarò dall'altra parte dell'Italia e sarò sostituito da Riccardo Schiavi
  6. Comunico che, causa infortunio, per questa gara Lele Albanese verrà sostituito da Riccardo Schiavi, steamID 76561198021856088
  7. Primo giro effettuato direttamente in Q1. Ho, comunque, subito preso feeling con la vettura/pista e mi riesco a passare addirittura in Q3 in qualifica. Partenza da dimenticare (ebbene sì, non avevo inserito la marcia) e rimonta piano piano. Scelgo una strategia molto aggressiva nelle prime fasi: SS-SS-SS-S 3 soste che, comunque, mi hanno proiettato a lottare per il 6° posto. Senza un minimo di allenamento ero molto soddisfatto del mio passo gara, ma dovevo fare i conti con la stanchezza. Quest'auto ti costringe a rimanere sempre in grande tensione muscolare. Le spalle, le braccia ed i polsi ne risentono e la mia prestanza fisica, come dire, si è sempre limitata all'alzata della forchetta. Ciò si traduce in continui errori nella seconda parte di gara, tanta stanchezza e movimenti del volante lenti, macchinosi e poco reattivi. "Ma ormai ho le soft, sono nell'ultima parte di gara, mancherà qualche giro e porto l'auto al traguardo" mi son detto, prima di abbassare lo sguardo e notare che di giri ne mancavano ben 20. Demoralizzato, stanco e dolorante inizio a fare errori su errori fino al mio ritiro. Comunque soddisfatto per la prestazione (non fisica, ovviamente) e tanto, tanto divertito. Tanta stima per coloro che riescono a portare quest'auto per quasi due ore, alla faccia di chi dice che non è uno sport. Sticazz
  8. E' ufficiale: porto sfiga. Chiedo scusa un po' a tutti
  9. Chiedo scusa io a Diana... mi sa che ce l'ho tirata un po'... La gara finisce sotto la bandiera a scacchi Però.... in una gara che si era abbastanza monotonizzata, il colpo di scena all'ultima curva ci stava! Scusa fabiù
  10. Ho letto il post soltanto adesso, e cercherò di fissare in mente la pronuncia del tuo cognome Che dire... parole bellissime che conserverò nel cuore =) Non potranno mai esserci sufficienti frasi per ringraziarti di avermi arricchito e sollevato così tanto... ma un semplice GRAZIE per aver condiviso il tuo pensiero <3
  11. Purtroppo comunico che Gilli sarà assente e, con grande probabilità, anche io. Se non dovessi farcela per stasera, un grosso in bocca al lupo a Daniele e Lorenzo, che vinca il migliore!
  12. Per quanto riguarda me ho buttato la gara alle ortiche nei primi giri. In un doppiaggio di una GT ho perso totalmente carico aerodinamico e il pilota virtuale è ancora ricoverato con prognosi riservata xD Buona la mia rimonta al terzo posto, ma grande rammarico per l'errore NNaggia Complimenti al duo rotw lì davanti e a legnaro, infallibile due su due. Well done!
  13. Avevo avvisato a voce, ne do' conferma scritta: Assente per la prima gara
×
×
  • Create New...