Jump to content

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Last week
  2. Purtroppo assente per questa gara, sono in vacanza!
  3. Gara fantastica, ho tenuto il mio passo dall'inizio alla fine agevolando il sorpasso di chi era evidentemente più veloce e tenendo dietro con le unghie quelli che ne avevano poco di più. Lotta meravigliosa con Marco Giuttari, ad un certo punto esce più veloce di me alla chicane, mi sposto a destra, gli lascio l'interno, tira la staccata mi passa ma allarga, io incrocio e lo ripasso! Lo dicono anche in telecronaca, peccato che non siamo inquadrati. Al rientro dal pit cerco di forzare con le gomme nuove, all'uscita dalla Rascasse accellero troppo violentemente, la macchina mi parte e punta dritta dentro la corsia dei box. Tiro un moccolo e inchiodo, mi fermo a dieci centimetri dallo spartitraffico, scalo e rientro in pista, gomme completamente spiattellate, da quel momento ad ogni frenata vibrazioni sul volante e tendenza ad allargare ed allungare la frenata. Se guardo la griglia del 1975 mi sarei qualificato con 1.29.0 proprio davanti ad Alan Jones con la Hesket!! 1 12 Niki Lauda Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1'26"40 1 2 16 Tom Pryce Shadow-Ford Cosworth UOP Shadow Racing Team 1'27"09 2 3 17 Jean-Pierre Jarier Shadow-Ford Cosworth UOP Shadow Racing Team 1'27"25 3 4 5 Ronnie Peterson Lotus-Ford Cosworth John Player Team Lotus 1'27"40 4 5 9 Vittorio Brambilla March-Ford Cosworth Beta Team March 1'27"50 5 6 11 Clay Regazzoni Ferrari Scuderia Ferrari SpA SEFAC 1'27"55 6 7 3 Jody Scheckter Tyrrell-Ford Cosworth Elf Team Tyrrell 1'27"58 7 8 8 Carlos Pace Brabham-Ford Cosworth Martini Racing 1'27"67 8 9 1 Emerson Fittipaldi McLaren-Ford Cosworth Marlboro Team Texaco 1'27"77 9 10 7 Carlos Reutemann Brabham-Ford Cosworth Martini Racing 1'27"93 10 11 24 James Hunt Hesketh-Ford Cosworth Hesketh Racing 1'27"94 11 12 4 Patrick Depailler Tyrrell-Ford Cosworth Elf Team Tyrrell 1'27"95 12 13 27 Mario Andretti Parnelli-Ford Cosworth Vel's Parnelli Jones Racing 1'28"11 13 14 6 Jacky Ickx Lotus-Ford Cosworth John Player Team Lotus 1'28"28 14 15 2 Jochen Mass McLaren-Ford Cosworth Marlboro Team Texaco 1'28"49 15 16 28 Mark Donohue Penske-Ford Cosworth Penske Cars 1'28"81 16 17 18 John Watson Surtees-Ford Cosworth Team Surtees 1'28"90 17 18 26 Alan Jones Hesketh-Ford Cosworth Custom Made Harry Stiller Racing 1'29"12 18 NQ 21 Jacques Laffite Williams-Ford Cosworth Frank Williams Racing Cars 1'29"28 NQ NQ 20 Arturo Merzario Williams-Ford Cosworth Frank Williams Racing Cars 1'29"32 NQ NQ 23 Graham Hill Hill-Ford Cosworth Embassy Racing with Graham Hill 1'29"49 NQ NQ 14 Bob Evans BRM Stanley BRM 1'30"33 NQ NQ 31 Roelof Wunderink Ensign-Ford Cosworth HB Bewaking Team Ensign 1'31"60 NQ NQ 25 Torsten Palm Hesketh-Ford Cosworth Polar Caravans 1'31"95 NQ NQ 10 Lella Lombardi March-Ford Cosworth Lavazza March 1'32"20 NQ NQ 30 Wilson Fittipaldi Copersucar-Ford Cosworth Copersucar-Fittipaldi 1'33"02 NQ Certo che se guardo questa griglia e la confronto con i ragazzini scesi dal kart di oggi mi metto a piangere....
  4. Che divertimento e che stanchezza! Monaco è unica, per fortuna, mi viene da pensare, ma arrivare in fondo è stata una bella impresa, seppur a 7 giri dagli Alieni Con un rapido calcolo ho visto che sono stato doppiato 45 volte, anche questo è un bel Rekord! Ma va bene così, mi sono sempre messo da parte cercando di dare il minimo fastidio, spero di non aver disturbato. Spero di migliorare, fare peggio è difficile, ma l'importante è arrivare in fondo ed essersi divertiti. Ci vediamo alla prossima gara. Salutoni a tutti!
  5. Comincio il post con le dovute scuse....a mezzo mondo...alla partenza appena appoggiate le mani sul bilanciere del cambio si è innestata la prima con conseguente partenza anticipata, ho mollato il gas e frenato istintivamente ed il motore si è imballato, dietro il caos. Non sono ancora fuso come Lorenzo (non Tortella ) ma dato che il mio volante si è rotto durante le prove Ross mi ha prestato il suo che però era molto più sensibile alla pressione. Mi dispiace che con la mia picchiata al porto ho causato il ritiro dell'incolpevole Baldi che sopraggiungeva da dietro, peccato perché aveva fatto una grande qualifica e dulcis in fundo l'incomprensione con Donato devastato anch'egli, insomma, un disastro. Facendo un passo indietro, le qualifiche sono state discrete, per la prima volta quest'anno prima auto non Brabham e seconda fila inaspettata. La gara come detto sarebbe da censurare, scrivo il post semplicemente per chiedere venia, il quinto posto è più figlio dei demeriti altrui che dei meriti miei. Faccio i complimenti ai due Giuseppi per la bella quanto infinita diretta come anche a Giacomino che dopo la doccia ha fatto da spalla, a proposito, avevi ragione tu, Neri mi ha fatto passare. Bravissimi i ragazzi del ON3 Favorito e Nania per la doppietta ed il duo Tortella - Santacroce sempre pronti a raccogliere tutto il possibile. Credo che lo Staff questa volta abbia fatto una scommessa sulla buona riuscita dell'evento, pista bellissima dove avrei voluto girare ancora per una trentina di giri, per guidare a Monaco, come diceva il grande Ayrton, devi entrare in una sorta di altra dimensione, quando ci riesci ti sembra tutto più chiaro, i movimenti diventano automatici e tutto diventa più facile, questo sono riuscito a farlo solo durante la seconda parte di gara. E' stato giusto anche ridurre i danni perché con un simulatore non hai la stessa percezione dei peli che in questo toboga devi fare ai rail. Voglio farvi notare una cosa che sicuramente molti di voi avranno osservato: restando vicino all'auto davanti si ha una sostanziale perdita del grip all'anteriore, cosa che in quegli anni secondo quel che no so io non era cosi marcato, probabilmente questo è dovuto dal retaggio che il mod. del 75 si è portato dietro da un simulatore moderno come AC, chi l'ha realizzato avrebbe dovuto tenerlo in considerazione...una volta i sorpassi si facevano davvero senza aprire finestre per sbattere gli zerbini (non William ). Comunico sin d'ora l'assenza alle prossime gare, cedo volentieri il mio posto a chi è rimasto fuori, Williams più setup alla modica cifra di 1 €. Ciao
  6. Ragazzi ho visto tutta la diretta ieri sera ed a fine gara ero io distrutto per la fatica senza aver gareggiato . Eroe chi l'ha terminata, alieni i primi due. Uno spettacolo assoluto vedere una gara dove ad ogni curva si era di traverso o comunque in controllo, dalla diretta abbiam visto Lorenzo che ad un certo punto della gara non stava dritto con l'auto e poi, il traverso di Vigni (al minuto 32.20 della diretta) alla Sainte Devote mentre era in battaglia con Porreca, vale tutto il prezzo del biglietto. Complimenti a tutti e grazie per lo spettacolo regalato, una goduria assoluta per i veri appassionati!!!
  7. Una faticaccia maledetta faccio delle qualifiche da schifo, ero riuscito a fare 1.29 nei giri di prova rischiando la vita. Alle qualifiche mi viene il braccino e la pista ingolfata non mi permette di essere quel grande pilota che tutti voi avete imparato a conoscere in queste tre gare.... In gara parto in fondo e sono contento perche' almeno posso evitare i casini...niente di tutto questo...ci rimango ancora una volta infilato "con tutte e quattro le gomme" e l'incidente davanti mi fa ripartire penultimo, per la seconda volta. A questo punto il mio aplomb viene meno e comincio a sbatacchiare da tutte le parti per cercare assurdamente di recuperare, ma quando parte la bolla d'aria verso il cervello ci si puo' fare poco...chiedo scusa se ho dato noia a qualcuno. Comincio quindi ad entrare e uscire dai PIT e litigo con i miei meccanici perche' scopro che le gomme non vanno mai in temperatura e sono fredde come il sangue che scorre nelle vene dei primi tre in classifica, che nel frattempo mi hanno doppiato non meno di 6 volte. riprendo la calma dopo aver licenziato il mio capo meccanico e riparto fumando una sigaretta. Attuo quindi la mia strategia denominata "riva del fiume", sperando in una gara ad eliminazione che ovviamente non avviene, mi stabilisco al 12esimo posto continuando a sbatacchiare ovunque come un autista di pullman ubriaco, ma arrivo in fondo e mi classifico ancora una volta 12esimo. volevo arrivare alla fine e ci sono riuscito. Ho fatto 10 giri in meno del primo. Mi sono divertito. Grazie p.s. conoscete qualche buon capo meccanico da assumere?!
  8. INFO GARA FREE PRACTICE: 20:00 (90 minuti) QUALIFICA: 21.30 (10 MINUTI) GARA 1: 21.40 (35 MINUTI) GARA 2: 22.30 (35 MINUTI) procedura di partenza lanciata La seconda gara sprint di 35’ a griglia invertita dei primi 8 di GARA 1 prenderà il via circa 10 minuti dopo GARA 1, il tempo per permettere alla DIREZIONE GARA di invertire la griglia e riavviare il server. Tutti i piloti dovranno essere presenti sul canale Discord di racingontheweb. DATI SERVER Nome Server: ROTW Lamborghini Super Trofeo IMPOSTAZIONI SERVER PREVISIONI METEO DIREZIONE GARA USO DEL TASTO ESC Durante tutte le COMPETIZIONI UFFICIALI di cui al paragrafo precedente ( 18.1 ) E’ FATTO DIVIETO DI UTILIZZO DEL TASTO ESC PER TORNARE AI BOX. Tale uso se necessario) equivale comunque a problema tecnico per il quale sarà impossibile proseguire la guida all’ interno della stessa sessione: è pertanto obbligatorio durante le vostre qualifiche (Q1 o Q 2 ) fare rientro regolarmente ai box nel giro di cool down dopo quello cronometrato, o comunque ogni qualvolta vorrete rientrare ai pit per apportare modifiche al fine di rientrare subito in pista. Se ad esempio durante la sessione di Q1 si è costretti (per incidente o altro) a premere il tasto ESC, quella medesima sessione sarà considerata terminata PIT STOP E STRATEGIE I piloti non sono obbligati a effettuare cambi gomme o rifornimento carburante, la strategia è libera per tutte le gare in programma. PADDOCK LIVE (CHAT DI GARA, TEAMSPEAK E DISCORD) PADDOCK LIVE (CHAT DI GARA, TEAMSPEAK E DISCORD) COMPORTAMENTO IN PISTA Durante le sessioni di Pratica l’utilizzo della chat scritta è libero e subordinato esclusivamente alle regole dettate dall’ educazione e dal buonsenso. Durante le sessioni di Gara e Qualifica è fatto DIVIETO ASSOLUTO di utilizzare qualsiasi chat, compresa quella vocale integrata dentro il software. Sarà disponibile un server Teamspeak3, visualizzabile dal sito ufficiale, all’interno del quale verranno creati singoli canali per ogni gruppo di gara nel caso voleste condividere vocalmente la serata. Durante le sessioni di qualifica e di gara sarà concesso un uso “tecnico” della chat vocale per i soli casi inerenti episodi di corsa e comunque sempre ridotta al minimo indispensabile. Si ricorda a tutti i piloti di attenersi scrupolosamente al regolamento per quanto riguarda il discorso "tagli". La vettura deve avere sempre due ruote in pista, il cordolo non fa parte della pista. Si tollera solo l'uscita di curva, non l'entrata, sul sintetico dove non c'è un effettivo guadagno sia di tempo che di posizionamente verso la successiva parte del tracciato Prestare massima attenzione alle fasi iniziali della gara, specialmente alla partenza dove non si tollerano contatti da "server pubblici", ma nemmeno distrazioni che potrebbero causare problemi agli avversari e nelle peggiore delle ipotesi il ritiro dalla gara. Saremo fermi e severi nel sanzionare questi contatti. Massima serietà in pista, tenere un comportamento altamente simulativo e rispettoso verso gli altri aiuta notevolmente il divertimento di tutti. PROCEDURA DI PARTENZA PER GARA 2 Come da regolamento si procederà all'inversione griglia chiudendo il server e riaprendolo una volta modificati i file per la griglia. Aperto il server, al passaggio in gara, se la griglia risultasse errata si procederà con lo schieramento manuale tramite la chiamata della Direzione Gara, quindi tutti i piloti devono obbligatoriamente essere presenti sulla chat vocale Team Speak 3. Al semaforo verde tutti devono rimanere fermi, possono partire solo i piloti che sono chiamati dalla DG, e mettersi in fila indiana con un andatura lenta in modo da essere raggrupati nel minor tempo possibile. Una volta completata la procedura la DG comunicherà l'avvenuto completamento dello schieramento e si può procedere con lo svolgimento della fine del giro di formazione.
  9. Per forza appena mi arrivi dietro cominci a spingere zigzagare negli specchietti madonnare sotto il casco... Gara bellissima e soprattutto finita, anche se con un po' di rammarico, setuppino conservativo col quale facevo lavorare bene le gomme a meta' gara ne avevo ancora a sufficienza per girare tranquillamente ma le botte subite e le vetture trovate ferme sui dossi o dietro una curva con inevitabile contatto mi hanno costretto ad entrare a riparare, uscito dal pit mi trovo ancora una macchina ferma in cima al casino' e botto pauroso, devo rientrare per forza a riparare. Prima parte di gara in scia a Simone per un duello di nervi, io avevo qualcosina in piu' ma lui non sbaglia sino a poco prima del pit, mi si gira davanti in cima al Casino' contatto inevitabile Simo non sono riuscito a evitarti eravamo troppo vicini. Contentissimo di aver visto il traguardo un po' di rammarico per una 5a piazza alla mia portata. Bravissimi la davanti alieni!!!
  10. Dimenticavo cosa importantissima, doppiaggi correttissimi per quanto mi riguarda, mai nessun problema e sappiamo quanto era difficile gestirli in questa pista.
  11. E' stata più dura di una endurance, non mi ero mai stancato così tanto per una gara. Gli ultimi 10 giri avevo le visioni e non erano belle. Ho il piede sinistro più stanco del destro a causa della frizione, un continuo cambio marcia, una continua correzione, una gara senza respiro. Non oso immaginare cosa voleva dire correre all'epoca in questo tracciato con questo tipo di auto. Qualifiche quasi perfette, riesco a trovare un giro pulito e mi piazzo terzo, era il massimo che si poteva fare. In griglia di partenza mi distraggo e sposto la leva del cambio in terza marcia, inizia a grattare tutto, cambio che lampeggia e diventa subito giallo Parto bene ma sbaglio la prima curva, mi affianca Gioacchino quando all'improvviso mi appare una scritta inquietante color viola, leggo con la coda dell'occhio "partenza anticipata", impreco e giro la testa per leggere meglio il messaggio, era Donato e non io ma era arrivata la curva, arrivo lungo e tocco le barriere. Decido di non rischiare nulla, i primi due sono inarrivabili e non ho nemmeno intenzione di provare a stargli dietro, faccio la chicane in sicurezza estrema e vedo che Lorenzo invece la forza di più e continua a essere una zecca attaccata ai ..... Un paio di errori mi portano a toccare il muro e a rovinare l'aerodinamica, Lorenzo si è riavvicinato e la macchina non sta in pista. Decido di anticipare la sosta per riparare i danni e Lorenzo mi segue uscendo dal pit con un vantaggio di una decina di secondi. Ho la sfortuna di trovare subito un gruppo di doppiati che fanno allungare ulteriormente il distacco con Lorenzo, poi arrivano i primi due e li faccio passare, a questo punto il distacco con Lorenzo è troppo, provo a vedere se è possibile un recupero ma il rischio è troppo elevato, anche se per una casualità riuscissi a recuperare poi non avrei modo di superare. Decido di portare a termine la gara e aspettare un errore di quelli davanti che so non arriverà mai. Quarto a Monaco è un grande risultato, complimenti a tutti quelli che sono riusciti a concludere, non era facile.
  12. Aggiunti replay al primo post Come avevo immaginato, qualifiche non disputate per impossibilità di fare un giro pulito. L'ultimo giro era decente ma decido di partire ultimo perché meglio lì che nel mezzo del gruppo Al via parto con cautela e già il primo intoppo direttamente in griglia. Schivo tutto, ma la mia gara dura molto poco, solo qualche giro dove vado per ben 4 volte ai box, poi decido di andare a dare una mano a Iarno e Mazzei in cabina di regia Bravi a tutti quelli che sono riusciti a portarla a casa
  13. no rotella no party, non mi è arrivato il sostituto del componente che si è rotto nel mio volante (scommetto che arriva domani) quindi salto. mi spiace davvero, perdere monaco è davvero una seccatura
  14. Aggiornamento presente nel ModSinc. Corretti vari Bug
  15. Ciao, assente per allenamento praticamente nullo
  16. Ciao, ne approfitto per scusarmi dei contatti avuti in gara (non ho più avuto modo di controllare i replay, ma rivedendo le sanzioni dire che sono stati due errori evidenti )
  17. Di Turi - Garosi 1 Penalità Di Turi - 5 Punti di penalizzazione - Warning Di Turi - Garosi 2 Penalità Di Turi - Warning (raggiungimento di 2 Warning - 2 punti di penalizzazione) Mechetti - Neri Penalità Neri - 3 Punti di penalizzazione - Warning
  18. Domani quasi sicuramente non rientrerò a casa in tempo per la gara, dovessi farcela ci sono ma dubito, ciao a tutti
  19. Earlier
  20. eh niente...sarò assente per vacanza....peccato Monaco per me è sempre adrenalina....peccato. Buona gara a tutti.
  21. Ciao, io sto ancora aspettando il pezzo di ricambio per il mio volante, dovrebbe arrivare...in questi giorni, se arriva entro lunedì (e soprattutto se la riparazione funziona) consideratemi tra i vostri, altrimenti dovrò saltare per cause di forza maggiore :S
  22. Gara divertente, ma non oso pensare a come faranno a girare le f1 su questo tracciato, altro che Monaco. Divertimento comunque come sempre. Chiedo scusa a Giovanni per la sportellata (per fortuna senza conseguenze) alla Marlboro, non era un attacco garibaldino, ma una schivata con relativa strizza di chiappe . Comunque pan per focaccia resa in partenza in gara2. Io intanto continuo paperinamente a trovarmi sempre in mezzo a cocci e rottami e ripartire ultimo. E a litigare con i whispers. Non mi sopportano, ormai è chiaro: immobili e beffardi in qualifica, con relative bestemmie da Noè sull'arca, e in gara asciutta che partono a cappella.
  23. Che razza di auto, piu la guidi e piu non sai se odiarla o amarla (non è vero, riesco benissimo ad odiarla e ad amarla allo stesso tempo). Q: metto il set da bagnato ma come entro in auto l'ingegnere mi prende a sberle e mi fa scendere a cambiare assetto, da solo, sotto la pioggia, con i meccanici che guardano... Rimetto assetto da asciutto e faccio testamento. In pista mi rendo conto che sono sulle uova, ma mi diverto ed il cronometro mi regala una 5 posizione insperata visti i nomi presenti. Gara 1: parto bene (ho ancora i ceffoni dell'ingegnere che bruciano, e ho il timore della sua reazione per una partezaaaammerda). Evito il contatto alla prima curva e mi ritrovo terzo... TERZO!!!!!! ma chi se lo aspettava.... In ogni caso, caricato a molla dalla posizione riesco a tenere un passo mai visto in prova, faccio giri senza respirare... cercando di non fare errori per evitare che mi passino sul tetto della Lambo. Dopo un pò mi concedo di guardare quanto è passato di gara.... stigranca@@i solo 10 minuti, io sono sfinito come se avessi fatto un triplo stint in una endurance (balle anche peggio). Faccio due errori e vengo passato, ci sta, ora devo mantenere la concentrazione e non fare errori. Gara tirata e molto bella anche se non ho piu duellato con nessuno. Finisco non so dove, quinto, forse quarto, ma molto contento per come ho tenuto botta. Gara 2: buona partenza, ma quelli dietro sono moooooolto piu veloci e so che tenerli dietro è moooooolto difficile (vero che in sta pista non si passa facile, ma quelli dietro sono ad un altro livello e io non riesco a fare lo stesso miracolo di gara uno). Mi passano, ma ho il Brunini come bersaglio (abbiamo un passo simile e vorrei stare vicino a loro per cercare di fare bagarre), poi un errore, una piccola incomprensione e mi tocco con Giuliano e finisco per girarmi. Sul momento mi incavolo ma con il passare dei minuti mi rendo conto che è solo un incidente di gara, ci sta (poi mi aspetta, quindi massimo rispetto e pilota top). L'auto però non risponde piu come prima, o probabilmente sono io ad essere troppo su di giri per fare quello che devo fare, la porto alla fine, contento di non aver mollato. Due belle gare, risultati a parte, il divertimento c'è sempre. Alla prossima Ivan
  24. Bella serata, nonostante le temperature proibitive sono andato oltre le mie aspettative in tutte e due le gare. In Q mi fiondo subito dentro per paura che la pioggia aumentasse, ma col senno di poi almeno un paio di click alle pressioni potevo darli, parto 11. In gara 1 scampo il casino in T2 guadagnando un po' di posizioni, inizio a tirare per trovare un ritmo decente, resisto per quanto possibile e dopo un calo oltre alla metà gara, ritrovo un po' di velocità, ma non riesco a raggiungere Brunini. Finsco 6 di più non avrei potuto. In gara due parto 3, nei primi giri cerco di difendermi da Brunini, faccio anche una sbavatura sulla duna all'ultima curva, per fortuna avevo una buona velocità sul dritto e sono rimasto davanti, bellissimi giri, Ciucci era lontano e non sono mai riuscito ad avvicinarmi , per fortuna prendo un filo di margine che lotterò per conservare fino alla fine, è stata dura Andrea a un certo punto è tornato a mezzo secondo per fortuna avevo ancora gomma e sono riuscito e reagire. Bella gara
  25. Ho raccolto più di quanto sperassi...in qualifica esco dopo una accesa discussione con l'ingegnere..io voglio le wet, lui le slick...alla fine la spunto io e salta fuori una prestazione aldilà di ogni previsione, quasi pole! In gara1, nonstante due piccoli contatti con Donato subito alla prima curva, e con Rosmarino poco dopo, la porto in fondo senza troppi problemi. Non ne ho per dare fastidio a Ivan, e anzi alla fine con le gomme dietro completamente andate Vigni quasi mi viene a prendere. Gara2 tutta dietro all'ottimo Vigni...nei primi giri provo il sorpasso ma non ne ho abbastanza, seconda parte di gara in attesa di una sua possibile sbavatura, che però non arriva. Bravo! Complici i vari problemi dei top driver, chiudo a podio, una gara con poche emozioni, ma comunque divertente. Io comunque 'sta macchina più la guido, più mi piace... Alla prossima
  26. Mi mangio le mani, ero particolarmente veloce, in qualifica sull'asciutto avevo nel piede una possibile Pole ma con la sorpresa del bagnato il mio setup abbastanza scarica non era perfetto. Per fortuna in partenza il contatto subito da Donato mi ha aperto la strada e senza traffico davanti ho potuto gestire bene la gara. Ho tirato subito, sono arrivato a fare 39,1 poi ho preso un cordolo in modo troppo allegro e la pressione di una gomma è andata sottozero, prestazione peggiorata subito ma avevo comunque margine per tenere sotto controllo Donato. A metà gara mi sono accorto che ero corto di benzina, mi mancava 1 litro o quasi; ho iniziato a fare short shifting, ho alzato un po' i tempi ma il distacco era sempre gestibile, quando ho visto che Donato non era più alle mie spalle ho rallentato anche di 4 secondi per essere sicuro di arrivare alla fine In gara 2 ero tranquillo, sapevo che il sorpasso sarebbe stato difficile e mi sono detto, basta arrivare alla fine che la posizione buona viene fuori, dopo 2 curve sono andato in testacoda senza motivo Ho impostato la distanza visiva troppo vicina e non vedevo arrivare le auto, se non all'ultimo metro, sono rientrato in pista pensando che non arrivasse nessuno e invece credo di essermi messo in mezzo davanti a Doria. Scusa... Macchina distrutta, volante storto, riesco ad arrivare ai box e farmi riparare l'auto con quasi 2 minuti di sosta, rientro e tiro come un matto fino alla fine sperando di racimolare qualche cosa, ma il distacco era veramente proibitivo. Comunque gran divertimento.
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...