Era tanto, forse troppo tempo che non accadeva, ma finalmente è arrivata la prima vittoria ufficiale di Giuseppe Reali in Assetto Corsa, dopo i fasti del P&G World Tour. Il forte pilota del Team 7 capitalizza al massimo una gara che lo ha visto protagonista dall’inizio alla fine, restando sempre a contatto con i migliori e in lotta par la vittoria finale piazzando la zampata vincente a un giro dalla fine andando a conquistare un risultato tanto atteso che lo ripaga del tanto impegno.

La Gara parte subito forte e con un colpo di scena imprevisto: Il Poleman Bonani, strepitoso il suo tempo di qualifica, si muove in griglia con il semaforo rosso, Drive Through! Penalità che sconterà dopo 2 giri di gara, rientrando in fondo al gruppo e perdendo di fatto la possibilità di lottare per la vittoria della gara. Nel Frattempo De pasquale Spadi, Reali e Tortella ingaggiano dei bei duelli per tutto l’arco del primo stint di gara fino al contatto tra le vetture di De Pasquale e Spadi al tornantino che fa perdere posizioni importanti al pilota della Racing oN3 e lascia Spadi più tranquillo di condurre la gara.

Il Valzer dei pitstop non fa cambiare tanto le posizioni, Zerbini Reali e Tortella se le scambiano spesso, Più dietro Ciucci e Poli aspettano l’evoluzione della gara in attesa di un qualcosa che li potrebbe far rientrare almeno per la lotta per il podio. Nella seconda ed ultima parte di gara rimane tutto immutato fino al penultimo giro quando Spadi, attualmente in testa va lungo in curva 3 a sbatte, Reali e Zerbini riescono a passare e prendersi la posizione e si ritrovano primo e secondo. Per un giro e mezzo Zerbini le tenta tutte per riuscire a superare il pilota del Team 7 ma nulla può contro la straordinaria difesa di Reali che porta così per primo la sua vettura al traguardo. A Spadi non resta che il terzo gradino del podio e tanto amaro in bocca per aver gettato ancora una volta una vittoria certa! Ciucci chiede un'altra ottima gara in 4° posizione davanti a De Pasquale e Tortella. Bonani conclude la sua rimonta in 7° posizione, mentra poli chiude con un anonimo 8° posto la sua gara. 9° posizione per Franceschi, al debutto nel Porsche Carrera Cup, chiude la Top Teen Legnaro autore di una gara strepitosa se consideriamo che partiva con un giro di ritardo.
In classifica generale Tortella comanda ancora con soli 5 punti di vantaggio su Zerbini, Spadi, De Pasquale e Mazzei, che per problemi tecnici non è riuscito a partire per la gara, si ritrovano un po’ più distaccati ma vicini e quando manca solo una gara al termine tutto ancora e possibile, così come in classifica Team dove la Dawi Racing, grazie a questo risultato si porta al comando per soli 3 punti sul ROTW Racing Team w 12 punti sulla RoN3.

0
0
0
s2smodern