Welcome to RacingOnTheWeb Portal

News

Interviste GP Germania


Per l’11° appuntamento del mondiale ROTW 2011 , corso sul tracciato del Nurburgring, avremo ai nostri microfoni William Zerbini (Team Lotus), Basilico G. (Williams) e Gianluca Milanese (Sauber). Iniziamo da William Zerbini.

William, per te un'altra gara finita in zona punti anche se qui in Germania le premesse facevano sperare in un risultato migliore. Partivi dalla 3° fila ma non sei riuscito a sfruttarlo in gara, cosa è successo?

“Mah, infatti speravo di poter concludere la gara in una posizione migliore, ma avendo sbagliato la partenza e in seguito aver preso un drive trough non mi è stato facile recuperare.”

Questo è il tuo primo mondiale in F1, infatti l'anno scorso eri in GP2. E' stato difficile adattarsi a queste vetture?
“Sotto alcuni aspetti la GP2 era più facile da gestire, mentre le F1 sono più complesse dal punto di vista degli assetti. Per intenderci, quando pensi di andare forte ti rendi conto che non hai ancora raggiunto il limite.”

In classifica sei ottimamente piazzato, 7à a pochi punti da chi ti precede. sei soddisfatto di questa prima parte di stagione?

“Non sono molto soddisfatto, dato che ho avuto e forse ho ancora problemi tecnici di computer che non mi permettono di portare a termine le mie gare. Spero che la seconda parte del campionato mi regali più soddisfazioni.”


Passiamo ora a Basilico G. del team Williams. Per te Giuseppe è arrivato un 10° posto , ma la gara è stata veramente combattuta. Quali sono le tue considerazioni a fine gara?
“Tutto sommato una buona gara, sinceramente speravo in qualche posizione più avanti, specialmente dopo un ottima partenza e i primi giri che mi ero assestato a ridosso dei migliori. Ma non avevo fatto i conti con una strategia tutta da scoprire e con una tamponata subita che mi ha costretto mio malgrado ad alzare il ritmo per restare con il gruppo dei Top Driver. Le gomme dure e la tattica di una sosta non i hanno aiutato a risalire posizioni, anzi le ho perse dato che non riuscivo ad essere a mio agio dopo solo 6 giri con le gomme. Nel mezzo della gara però una bella lotta con il mio grande compagno di Team, Fabrizi, in costante crescita, mi ha ripagato della serata. Ci siamo fatti gran parte della gara appaiati.”

Nel campionato piloti sei in 13° posizione, come vedi questa seconda parte di stagione?
“Spero meglio della prima!! Ma sono realista e so che forse andrà anche peggio, purtroppo gli impegni mi impediscono di provare "seriamente" come una volta, in più tradizionalmente sono andato sempre meglio con le prime piste del mondiale che con le ultime. Ma la voglia di fare bene c'è sempre quindi spero di riuscire ad avere dei buoni risultati per trovare il morale giusto per concludere al meglio la stagione 2011.”

Il livello di questo campionato è veramente altissimo e basta un minimo errore per finire fuori dalla zona punti. Dacci un giudizio su queste prime 11 gare.

“posso senz'altro dire che questo è il campionato di F1 più impegnativo fatto su ROTW negli ultimi anni, non solo per i Top Driver che compongono il parter dei piloti, ma anche quelli "meno" veloci che si sono rivelati all'altezza della competizione, ossi duri in pista e con una grande voglia di dimostrare il loro valore. la Top Ten è sempre diversa, le lotte in pista sono esaltanti e sono una enormità rispetto al passato. Lo spirito dei piloti è quello che ogni admin e portale sogna di avere, insomma un connubio che esalta il campionato ROTW e i suoi piloti.”


Finalmente dopo qualche settimana di test privati ha fatto il suo esordio nel campionato di F1 Gianluca Milanese. Allora Gianluca, come reputi il tuo esordio?
“il mio esordio non è stato uno dei migliori, ma l'importante è aver partecipato e finito la gara senza rotture, incidenti e non aver dato intralcio a nessuno.”

In questa pista la partenza è uno dei momenti più delicati. Quali erano le tue sensazioni prima che scattasse il semaforo verde?
“semplicemente me la stavo facendo sotto, infatti ho pasticciato con il launch control e ho anticipato la partenza.”

Sei un pilota che ha dimostrato subito un buon adattamento a queste vetture, quale è il tuo obbiettivo per questa seconda parte di campionato?
“L’'obbiettivo principale è finire tutte le gare come secondo rientrare i zona punti nel + breve tempo possibile.
per me sono tutte piste nuove e il mod non lo conosco ma ce la metterò tutta.
grazie a tutto lo staff ROTW


Grazie ai 3 piloti che ci hanno rilasciato queste dichiarazioni. Il prossimo appuntamento è per il post gara del GP d’Ungheria.


Zanobini Stefano.

0
0
0
s2sdefault