Welcome to RacingOnTheWeb Portal

News

In Ungheria è festa Ferrari!

La Ferrari trionfa nel GP dell'Hungaroring con Daniele Poli, che grazie a questa vittoria guadagna anche la testa della classifica generale e non solo, con la 5° posizione di Basilico si prende anche la leadership momentanea della classifica Team scalzando la Benetton, orfana di Santacroce in questo GP. Una gara ricca di battaglie e molto bella da vedere, con Poli e Porreca in grande forma, Liguori autore della pole non è a suo agio con il set da gara, si gira al giro 4 costringendo la sua vettura ad una fermata ai box. Set sbagliato anche per Ferracuti che sceglie una strategia conservativa che pagherà caro costringendolo ad una gara tutta in salita. Mentre azzeccate sembrano quelle di Giuttari, Morandi, Basilico e Vigni che danno vita a lotte intense per tutta la prima parte di gara. Legnaro segue costantemente Porreca da  vicino e Poli resta a guardare. Iniziano i primi pit per i piloti che hanno scelto di effettuare due fermate. Vigni si ferma prima di Basilico che al contrario tira dritto tentando l'overcut che gli riesce guadagnando la posizione su Vigni. Cosa che ripeterà nella seconda fermata su Giuttari, anche questa volta riuscita. La gara è molto viva è Poli si prende la testa della corsa al 40° giro superando Porreca ai Box. Il pilota Pugliese ci mette del suo per recuperare lo svantaggio su Poli, ne segue una bellissima rimonta culminata però da un errore in accelerazione al T1 nel penultimo giro regalando di fatto la vittoria a Poli che a quel punto si è rilassato portando la sua Ferrari al traguardo da vincitore. Porreca si deve accontentare comunque di un ottimo secondo posto, così come si deve accontentare Legnaro della sua terza posizione finale. Mechetti giunge quarto davanti a Basilico, che riesce a tenere a bada l'arrembante Giuttari che in tutti i modi ha cercato il sorpasso sul pilota Abruzzese, anche grazie a Liguori che con una manovra da rivedere lo ha estromesso dalla lotta proprio sul più bello. Vigni, Antonacci, Giuttari, Liguori, Ferracuti, Milano e Botteghi chiudono l'ordine di arrivo del GP di Ungheria.