Welcome to RacingOnTheWeb Portal

News

Storie di campioni: Jochen Mass

Il 30 Settembre 1946 fu una data importante per l'automobilismo tedesco, dando alla nascita il pilota Jochen Mass. Un pilota veloce che, prima di approdare nel 1974 nel circus della Formula 1, trionfo in categorie minori (titolo mondiale 1972 con la categoria sport) e con successi in Formula 2 laureandosi vice campione europeo nell'anno successivo. Nel 1974 Mass si concentrò solo sulla F1 con la Surtees. Giunse quarto nel Gran Premio Presidente Medici in Brasile e addirittura secondo nell'International Trophy. Ciò convinse la McLaren a schierarlo in due gran premi conclusivi del mondiale e a confermarlo per la stagione 1975.
Compagno di scuderia del campione del mondo Emerson Fittipaldi, Mass fu capace di vincere la sua prima e unica gara, il Gran Premio di Spagna sul circito del Montjuich.
Nel 1976 il suo nuovo compagno di scuderia, l'inglese James Hunt, fu capace di vincere il mondiale. Mass dal suo canto fu capace di giungere due volte terzo, una quarto, tre volte quinto e due volte sesto. Con 19 punti totali finì nono nella graduatoria per i piloti.
Nel 1977 Mass corse la sua miglior stagione ottenendo il sesto posto finale frutto di ben 25 punti. La stagione fu impreziosita dal secondo posto nel Gran Premio di Svezia e il terzo nel Gran Premio del Canada.
Nel 1979 passò quindi alla Arrows e nel 1982 condusse la March. L’annata fu poco fortunata sia per la poca consistenza della vettura sia per cause esterne. Fu infatti contro la sua vettura che Gilles Villeneuve urtò, prima di decollare, e morire, a Zolder. Dopo un altro terribile incidente che lo vide protagonista assieme a Mauro Baldi Mass decise di porre fine alla sua carriera in Formula 1.
In tutto 104 GP, con 71 punti conquistati, una vittoria, due giri più veloci (Francia 1975 e Spagna 1976) e 5 giri in testa. Fu l’ultimo pilota tedesco a vincere un Gran Premio prima dell’avvento di Michael Schumacher, e l’unico a farlo fra il 1961 e il 1992.

Riccardo Scotti
0
0
0
s2sdefault