Ben ritrovati a tutti gli amici di ROTW! Per l’intervista di questa settimana abbiamo con noi Emanuel Amaglio, espertissimo pilota di F1 che da anni ormai lavora e guida su rFactor e che ora sta portando tutta la propria esperienza verso l’utilizzo di rFactor2, il nuovo sim di casa ISI, in vista del nuovo campionato ROTW di F1.

ROTW – Ciao Emanuel, ben ritrovato tra gli intervistati ROTW!

EMANUEL- Ciao a tutti ragazzi, è un piacere grandissimo essere qui!

ROTW – Dopo tanti anni passati su rF1 ci stiamo spostando pian piano verso rF2, per molti un semplice restyling del precedente sim, per altri molto di più. Cosa ti ha convinto maggiormente fin’ora di rF2?

EMANUEL- Diciamo che rfactor ha fatto il suo corso e era ormai tirato da tutte le parti, di più non si poteva fare. Rfactor2 è la logica evoluzione che apre concetti nuovi a livello di fisica. Molti più dati che si avvicinano alla controparte reale.

ROTW – Cosa invece non riesce proprio a convincerti di questo rF2?

EMANUEL- Purtroppo non mi convincono diverse cose...sono amante della grafica e vedendo Assetto Corsa, rfactor2 è moolto indietro. Ma la di là dell’aspetto visivo, non mi convincono alcune scelte degli ISI, come ad esempio la temperatura della pista variabile rispetto alla temperatura ambiente che non hanno ancora implementato. C’era con l’RFE (plugin) in rfactor, niente da fare per ora sul 2.Ci sono anche altre cose ma mi sembra che gli ISI le hanno volutamente saltate perché secondo me hanno in mente qualcosa di grosso….almeno spero.

ROTW- Molti nuovi sim si sono lanciati, ovviamente direi, su grafica basata sulle dx11. Perché secondo te gli ISI hanno deciso di sviluppare il nuovo rF2 basandosi sulle “vecchie” DirectX 9 che sono ferme ormai al 2010 come ultimo aggiornamento?

EMANUEL- Come detto prima amo la grafica e le DX vecchie sono un'altra cosa che non capisco degli ISI, forse non si sono voluti impegolare in qualcosa di non urgente secondo il loro punto di vista o forse (ma lo escludo) avrebbero dovuto usare un altro motore grafico rifacendo parecchie cose….

ROTWPensi che le novità e le caratteristiche portate dagli ISI su rF2, possano convincere la maggioranza degli utenti ad utilizzarlo nonostante la concorrenza agguerrita?

EMANUEL- Bella domanda e la mia risposta è ni. Se ISI non porta cambiamenti di un certo spessore sarà purtroppo destinato a perdere gente. Assetto Corsa ormai domina e PCars arriverà nei primi mesi del 2015. La gente al mondo d’oggi ha poco tempo da dedicare alle simulazioni vere e preferisce divertirsi con Sim-Arcade .Rfactor2 richiede un certo tipo di approccio quando si guida e soprattutto richiede tempo.

ROTWIndubbiamente rF1 ha avuto un successo enorme ed aveva quasi il monopolio per le simulazioni su PC, pensi che quei tempi sono ormai passati o credi che ci possa ancora essere un unico sim di riferimento?

EMANUEL- Un unico Sim è impossibile, l’evoluzione porta ad avere anche altre realtà,il pubblico si sposta molto velocemente soprattutto i giovanissimi. Quelli della mia età amano (anche per il poco tempo) non diventare troppo matti a saltare da un sim all’altro altrimenti non sarebbero capaci di stare in pista. I giovani sono più portati a giochi arcade anche perché i costi di supporti (volanti etc) sono alti visto anche il periodo che si vive oggi in Italia.

ROTW – Per chiudere vorrei lasciare ai nostri lettori amanti della F1, un piccolo indizio su quella che sarà la nuova stagione di Formula 1 su ROTW…a te la parola quindi, dicci cosa prevedi, se ci saranno novità importanti…in poche parole, lasciaci con il languorino in bocca…

EMANUEL- Diciamo che quant’anno il format classico verrà un pochino stravolto. Campionato più corto, meteo in tempo reale, solo piste VERE (sempre della F1 attuale ) e tutta la bontà del nuovo simulatore ISI. I test a Jerez partiranno a breve e il campionato inizierà a Marzo….direi proprio che ci sarà da divertirsi!

ROTW- Non rimane che ringraziarti per la disponibilità ed augurarti un buon proseguo di lavoro per la prossima Formula 1

EMANUEL- Grazie mille e come dico sempre “Ci becchiamo in Pista ragazzi”.


Ringraziando di nuovo Emanuel, che è riuscito a trovare il tempo di farsi intervistare nonostante l'enorme impegno che già la preparazione della nuova F1 gli prende, io vi do appuntamento tra due settimane per una nuova intervista ad uno dei protagonisti del Sim Racing. Inoltre vi ricordo che si sono aperte le iscrizioni al campionato di Formula 1 organizzato da ROTW, tutte le info sono disponibili quì.

T.Tortella
0
0
0
s2smodern