Username: 
Password: 
 
 
Register new driver
Forgotten your password?

Language: 
Driver: 

Sim / Season
rules

Last Event Info
Season 10_ROTW WEC 2017
Track Spa-Francorchamps
Winner Tortella Lorenzo
Pole man Mazzei Giuseppe

Next Event
Season 10_ROTW WEC 2017
Track Nurburgring
Date 2017-11-01 21:50

SETUP STATION

MANUAL
FORUM
DOWNLOAD
DONATE
ABOUT



SLS v.1.15
©2004-2017
     
 
ROTW WEC 2017 2017-08-21 09:01
Giuseppe Basilico
 
     
     
 
Porsche Super Cup ai nastri di partenza 2017-05-19 15:51
Indicazioni chiare quelle date dai nostri utenti per il prossimo, imminente campionato estivo che ci porterà fino alla meritate ferie di agosto. La maggioranza ha votato per il Porsche Super Cup e lo staff ha già tutto pronto per iniziare questa nuova avventura fin da subito dopo il Series. Le Iscrizioni apriranno il 15 Maggio, per permettere allo staff di chiudere definitivamente il Series e dedicarsi con tutte le energie a questa nuova, interessantissima novità di Assetto Corsa per la gestione del Pit con cambio pilota, già testata nell'evento di Marzo e pienamente funzionale. Questo format richiderà un numero importante di squadre ai nastri di partenza, almeno 15, e qual ora non riusciremo nell'intento si procederà tranquillamente con una formula più classica con modalità di singolo pilota in pista. Troverete tutte le info sul forum o sul regolamento tecnico.

Giuseppe Basilico
 
     
     
 
La spunta lo SBO 2017-05-12 15:09


Dunque è lo SBO Racing Team che si aggiudica la seconda edizione del ROTW Series secondo i favori dei pronostici che li vedevano avanti seppur di poco ad una gara dal termine con Grinka che vince di solo due punti la classifica Piloti sul vincitore di giornata Daniele Poli. La gara ha detto più o meno quello che ci si aspettava, con Poli e Zerbini che se ne vanno subito complice la vettura priva di zavorra, inseguiti dagli altri “leggeri” Ciucci (ottimo terzo al traguardo) e Rosmarino che ha dovuto faticare molto per conquistarsi la medaglia di legno. Romano e Grinka amministrano le loro posizioni forti della loro classifica, e complice Borghetti che si fa letteralmente da parte all’ultimo giro per un ordine di scuderia arrivato in extremis! Legnaro è quello che ha trovato più difficoltà in questo tracciato soprattutto per via della maggiore zavorra a lui assegnata, facendo i salti mortali per portare a termine la gara e chiudendo in un anonima ottava posizione che a nulla serve. Benedetti e Basilico, in lotta nell’ultima parte della gara chiudono in nona e decima posizione. Ledda, Mechetti, un falloso Doria, Antonacci, Saladdino e Catta chiudono la griglia dei piloti arrivati al traguardo.



Da registrare i ritiri di Spadi e Reali per problemi tecnici e di Stella. Come detto Maciej Grinka vince il titolo di campione Piloti del Series davanti a Daniele Poli di soli 2 punti e tre su Alberto Romano. Una classifica cortissima se andiamo a vedere anche la quarta posizione di Legnaro e la quinta di Zerbini. Comunque sia finita tutti questi piloti hanno disputato un grandissimo campionato, lottando curva su curva, una lotta a volte psicologica, strategica, che ha reso il tutto molto affascinante. Non bisogna però scordarsi degli altri, che forse hanno lottato molto di più per le posizioni di rincalzo, rendendo tutte le gare entusiasmanti e ricche di attacchi e sorpassi. Un Fattore decisivo e molto importante per il campionato è stato, senza ombra, la sapiente regia di Mario Antonacci, e la telecronaca di Giuseppe Mazzei per la prima parte, e nelle restanti due gare uno strepitoso Maurizio Turri. Un grazie di cuore a loro da parte di tutti.


Giuseppe Basilico
 
     
     
 
Norisring: doppietta SBO Green. Stella e Borghetti lanciano il team in classifica 2017-04-01 16:41
Una gara dai mille colpi di scena. Un disastro della coppia Legnaro-Ciucci permette al duo del team SBO Racing Green di stringere la classifica in testa, e non di poco.

Quella del Norisring è sempre stata una gara dai colpi di scena inspiegabilmente clamorosi ed anche questa volta non ha voluto risparmiare nessuno. 76 giri, guarda rail accarezzati ad ogni ingresso ed uscita curva, 51 secondi il tempo medio per percorrere un giro. Numeri e caratteristiche di una gara che difficilmente sarà dimenticata. Chi ha gustato la diretta avrà avuto sbalzi di adrenalina notevoli, sin dalla qualifica.
Ciucci, proprio all'ultimo, riesce a strappare la pole position a Legnaro, ma è curioso ed interessante vedere come i primi 10 siano racchiuso in soli 3 decimi di secondo. La gara si preannuncia ricca di bagarre e non delude gli appassionati.
Al via, scattano bene i piloti di testa, si crea un piccolo gap tra loro che, con tempi così simili, è davvero difficile da colmare. Dietro assistiamo a dei bellissimi duelli, tra i quali spunta il discreto recupero di Benedetti, partito dal fondo della griglia.



Dopo pochi giri assistiamo ai primi doppiaggi e risulta davvero evidente la difficoltà dei piloti, in una pista così breve, seppur di carreggiata molto larga. A farne le spese più di tutti è Poli che, anticipando la sosta di qualche giro rispetto all'inseguitore Borghetti, esce nel traffico e perde abbastanza tempo da vedere l'avversario uscirgli davanti qualche giro dopo. Una situazione che ha portato alla luce il parallelismo con Hamilton e Vettel nel GP di Australia.

Durante il pit-stop, effettuato più o meno da tutti a metà gara, arriva il primo grandissimo colpo di scena: il ritiro del leader Ciucci per problemi tecnici. Lascia quindi il comando della gara all'amico Legnaro, seguito da Borgetti, Poli, Stella e Grinka, affiancando, in cabina di commento, Mazzei, Gilli e Mario Antonacci con i suoi commenti tecnici.
Osservando la gara, si avverte un calo di prestazione da parte di Poli dopo la sua sosta, e se ne ha la prova quando questi viene sorpassato anche da Stella.
I colpi di scena non sono però finiti: con grande sorpresa degli spettatori, a 5 giri dal termine, Legnaro, incontrastato leader sino a quel momento, è costretto ad uno splash&go così come, poco dopo, sarà il turno di Poli.
Al termine del quarto appuntamento del ROTW Series 2017, cambia nuovamente il nome del vincitore: è Andrea Stella il re del Norisring. Subito dietro il suo compagno di squadra Borghetti.





Chiude il podio Benedetti, non senza qualche polemica sul sorpasso, a una manciata di giri dal termine, nei confronti di Grinka, che conquista la medaglia di legno. Solamente la quinta posizione per Otto Legnaro.
Il risultato odierno permette al team SBO Racing Green di avvicinarsi ai compagni del Blue e al ROTW Racing Team in testa alla classifica, mentre per quanto riguarda quella dei piloti, Grinka vede aumentare il proprio vantaggio su Legnaro a 12 punti. Il prossimo appuntamento, sul circuito olandese di Zandvoort il 12 Aprile, potrebbe essere il punto di svolta del campionato, ormai giunto a 3 gare dal termine.
I pronostici sono impossibili da fare. Il team SBO sarà sicuramente motivato e dal morale alto, mentre il team ROTW scenderà in pista affamato di punti. Appuntamento quindi a Mercoledì 12 per scoprire come evolverà questo bellissimo campionato.
Giuseppe Basilico
 
     
     
 
NEXT EVENT 2016-12-28 13:18
Giuseppe Basilico
 
     
 
<<   1  2  3   >> RSS